home page   |  Risultati della ricerca
 
Ricerca Avanzata » Frutta sciroppata al vino
categoria:  Cucina antica
Prodotto Composizione Processo Aziende
Regioni: Piemonte,Valle d'Aosta,Lombardia,Trentino-Alto-Adige,Trentino-Alto-Adige,Veneto,Friuli-Venezia Giulia,Liguria,Emilia-Romagna,Toscana,Umbria,Marche,Lazio,Abruzzo,Molise,Campania,Puglia,Basilicata,Calabria,Sicilia,Sardegna,

ASPETTO DEL PRODOTTO

Ricetta medievale attribuita a Messisbugo, della corte ducale degli Estensi di Ferrara (XVI┬░ Secolo).
La frutta disponibile (pere, prugne, amarene, ciliegie, ecc.) viene mondata e tagliata a pezzi. A parte si porta a ebollizione vin rosso addizionato di zucchero, cannella, acqua di rose, burro. Aggiungere la frutta e cuocere per circa 30 minuti.
Scolare la frutta e servirla da sola fredda o accompagnata dal liquido di cottura addensato.

(Fonte: www.dragoappiano.it)

INGREDIENTI

Frutta di stagione (pere, ciliegie, prugne, amarene, ecc): 300 g
Zucchero: 150 g
Cannella: un pezzo intero
Acqua di rose: 100 ml
Burro: 100 g
Vino rosso: 250 ml

FASI DI PROCESSO

Mondare la frutta
Tagliarla a pezzi.
Porre in una pignatta il vino e unire il burro, la cannella intera, l'acqua di rose e lo zucchero
Portare a ebollizione
Aggiungere la frutta
Continuare a scaldare fino a cottura della frutta
Scolare la frutta
Lasciar raffreddare
Servire sola o con il liquido di cottura