home page   |  Risultati della ricerca
 
Ricerca Avanzata » Farina di grano saraceno
categoria:  Vegetali
Prodotto Composizione Processo Aziende
Regioni: Piemonte,Valle d'Aosta,Lombardia,Trentino-Alto-Adige,Trentino-Alto-Adige,Veneto,Friuli-Venezia Giulia,Liguria,Emilia-Romagna,Toscana,Umbria,Marche,Lazio,Abruzzo,Molise,Campania,Puglia,Basilicata,Calabria,Sicilia,Sardegna,

ASPETTO DEL PRODOTTO

A dispetto del nome (grano) questo alimento non deriva dalla famiglia delle Graminacee ma dalle Poligonacee.

Originario della Cina,  si ottiene dalla molitura dei semi dell?omonima pianta.

La farina di grano saraceno è detta anche bigia per il suo caratteristico colore grigio-scuro.

E? una farina priva di glutine ed è quindi adatta per la produzione di alimenti destinati a soggetti celiaci e contiene una maggiore quantità di amido a più lenta digestione ed è quindi particolarmente indicato nella dieta dei diabetici.

Si distingue dai comuni cereali anche per l?elevato valore biologico delle sue proteine che contengono otto amminoacidi essenziali in proporzione variabile, in particolare la lisina poco presente nei cereali ?veri?.

Il grano saraceno è una buona fonte di fibre e minerali, soprattutto manganese e magnesio.

La farina è alla base di piatti tipici locali quali i pizzoccheri, la polenta nera e la polenta taragna alimenti originari delle valli bergamasche, soprattutto della Valtellina.

INGREDIENTI

Grano saraceno (Polygonum fagopyrum)

FASI DI PROCESSO

Mondatura dei semi con eliminazione delle impurezze

Essiccazione dei semi

Macinazione

Setacciatura con separazione della farina di grano saraceno

Confezionamento