home page   |  Risultati della ricerca
 
Ricerca Avanzata » Pollo Brianzolo
categoria:  Specie e Razze Animali
Prodotto Composizione Processo Aziende
Regioni: Lombardia,

PRESENTAZIONE

Pollo di tipo mediterraneo,  frutto di una selezione tra galli di razza Livornese bianca e galline di razza New Hampshire.
Fino agli anni '50 del secolo scorso, era un prodotto quotato alla borsa agricola di Milano, per la qualità ed il pregio delle carni.
Oggi è oggetto di un progetto di recupero e valorizzazione, inserito nell’ elenco regionale dei prodotti tradizionali.
Il pollo brianzolo ha livrea bianchissima, tarsi gialli cresta e barbigli di un rosso vivo. Nella recente descrizione morfologica tuttavia è tollerato un 20% massimo di piumaggio con colore differente dal bianco.
Il peso medio dell’adulto è di 1,3 – 1,6 Kg.
La massa muscolare particolarmente sviluppata sul petto e nelle cosce è di grande qualità per sapore e consistenza.

PARTI UTILIZZATE

Principalmente carni. In particolare vengono commercializzati soggetti allevati in ambienti chiusi per un periodo non superiore alle 8 settimane. In seguito gli animali devono poter usufruire liberamente del pascolo, di erba fresca e foraggi secchi.

La macellazione avviene a un'età non inferiore ai 4 mesi, rispetto ai  70 giorni caratteristici dell'usuale allevamento dei broilers.

UTILIZZAZIONI

E' ottimale la sua destinazione ai piatti della tradizione, cotto in diversi modi: arrosto, ripieno o bollito, al forno con patate e verdure. Soprattutto quando è porzionato si presta a ricette anche più complesse: petti di pollo impanati come cotolette alla milanese, pollo alla cacciatora, pollo in casseruola con erbe aromatiche di vario tipo.