home page   |  Risultati della ricerca
 
Ricerca Avanzata » Pappa reale
categoria:  Prodotti dell'Apiario
Prodotto Composizione Processo Aziende
Regioni: Abruzzo,

ORIGINE

A differenza degli altri prodotti dell'apiario, elaborati dalle api, ma provenienti dal mondo vegetale, la Pappa Reale è secreta direttamente dalle api, anche se è ormai provato che la sua produzione può avvenire soltanto in presenza di abbondante disponibilità di polline. Essa, infatti, è costituita dalla secrezione delle ghiandole sopracerebrali delle api nutrici ed è una sostanza di natura proteica, la cui produzione è conseguenza di una loro supernutrizione a base di polline. Il polline, quindi, è la materia prima dalla quale le api ricavano la pappa reale.

RACCOLTA

I telaini contenenti le celle reali naturali o costruite artificialmente ed in cui sono state precedentemente trapiantate le larve vengono trasportati in laboratori o locali appositamente attrezzati, avendo l'accuratezza di maneggiare solo strumenti sterilizzati per bollitura, al fine di contaminare la pappa reale. Per prima cosa bisogna asportare le larve che stanno sopra la pappa reale, la quale poi viene aspirata mediante un aspiratore pneumatico. Il fluido viene trasferito direttamente in flaconi di vetro dopo essere fatto passare attraverso un filtro per eliminare i residui di cera eventualmente presenti.

ASPETTO DEL PRODOTTO

La pappa reale è una sostanza semifluida, gelatinosa, di colore bianco o giallognolo, di sapore acidulo-aromatico caratteristico, di elevato valore nutritivo, che costituisce l'alimento fondamentale nei primi due giorni di vita delle larve e per tutta la vita dell'ape regina, che deve essere adeguatamente nutrita per sostenere la sua incredibile attività produttiva.

CONSERVAZIONE

In commercio, la pappa reale si trova pura liofilizzata, in pastiglie, spesso miscelata con altri elementi oppure sciolta in fialette. Si conserva in frigorifero per lunghi periodi (fino ad un anno), in flaconi di vetro scuro.

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto fresco contengono:

  • 70% acqua
  • 30% residuo secco (48-50% proteine e aminoacidi essenziali; 38-40% zuccheri; 10% grassi)

Zuccheri: glucosio, fruttosio, saccarosio, maltosio, erlosio, trealosio, melibiosio.
Lipidi: acido cheto-trans-decendioico, acido idrossi-trans-decendioico, acido sebacico, acido pilemico, acido palmitico, acido stearico.
Protidi: una gran parte dei quali sotto forma di aminoacidi, sia allo stato libero che combinato. La pappa reale è uno dei prodotti qualitativamente più ricchi in aminoacidi.
Vitamine:

  • presenti in grandi quantità: tiamina (B1), riboflavina (B2), nicotinamide (B3 o PP), acido pantotenico (B5), pirossidina (B6), mesoisositolo (B7), biotina (Be o H), acido folico (B9);
  • presenti in piccole quantità: cianocobalamina (B12)
  • presenti in tracce: vitamine A, C, D, E.

Oligoelementi: calcio, rame, ferro, fosforo, potassio, silicio, zolfo.
Altri costituenti: acetilcolina, acido 10-idrossidecenoico (un fattore antibatterico ed antibiotico).            

PROPRIETÀ ED USO

La pappa reale si assume in piccole dosi (una palettina) una o due volte al giorno, con continuità e non insieme ad altri alimenti. E' possibile mescolarla con poco miele in un cucchiaino.