home page   |  Risultati della ricerca
 
Ricerca Avanzata » Aglio massese
categoria:  Olii, Spezie e Condimenti
Prodotto Composizione Processo Aziende
Foto: terraditoscana.it
Regioni: Toscana,

ORIGINE

Allium sativum

L’aglio massese viene coltivato nella provincia di Massa Carrara, nei mesi primaverili, ma la sua produzione, che avviene secondo tecniche che sono rimaste invariate nel tempo, è principalmente a carattere familiare per autoconsumo e solo una piccola parte viene venduta a privati direttamente in azienda.

Si presenta di forma spiccatamente rotonda e colore bianco sporco. Gli spicchi sono più piccoli e il sapore meno forte e più dolciastro di quello dell ’aglio comune. Una volta raccolto, viene intrecciato in una forma particolare chiamata "forcone".

Le caratteristiche del terreno sabbioso e la vicinanza al mare conferiscono all’aglio massese il tipico sapore dolciastro.

UTILIZZO

Oltre agli spicchi, utilizzati per insaporire varie pietanze, in cucina può essere usato anche il "biricolo", cioè l’infiorescenza, che, una volta cotta è adatta a condire saporite frittate.

PROPRIETA'

Le caratteristiche del terreno sabbioso e la vicinanza al mare conferiscono all’aglio massese il tipico sapore dolciastro.