home page   |  Risultati della ricerca
 
Ricerca Avanzata » Aglio bianco polesano
categoria:  Olii, Spezie e Condimenti
Prodotto Composizione Processo Aziende
Foto: aglioadriano.it
Regioni: Veneto,

ORIGINE

L' Allium sativus ecotipo Bianco Polesano, varietà avorio viene prodotto nei comuni di Lendinara, Lusia, Castelguglielmo, Occhiobello, Fiesso, Pincara, S. Bellino, Frassinella, Fratta, Villamarzana, Canaro, Villanova di Ghebbo, Arquà Polesine, Costa, Polesella, Bosaro, Guarda V.ta, Pontecchio, Crespino, Villanova Marchesana, Papozze, Gavello, Ceregnano, Villadose, S.Martino, Pettorazza, Adria, in provincia di Rovigo e Rovigo.

L’”Aglio bianco polesano DOP” è una pianta con bulbi di colore bianco brillante uniforme, di forma rotondeggiante regolare e compatta, leggermente appiattiti nel punto di inserimento dell’apparato radicale. Il numero di bulbilli per bulbo è variabile. Le tuniche che li avvolgono hanno colorazione bianco-rosata. Le foglie sono lanceolate e strette, di colore verde azzurro.

Il clima ideale per la pianta è quello temperato e asciutto mentre il terreno di semina deve presentarsi ben dotato di sostanza organica e privo di ristagni d ’acqua. La semina, che avviene tra ottobre e dicembre, va fatta direttamente a dimora piantando i bulbilli (gli spicchi che compongono la testa dell’aglio), ad una profondità di 4-6 centimetri, avendo cura di tenere l’apice rivolto verso l ’alto. Il periodo di raccolta si stabilisce in base al grado di maturazione e di secchezza delle foglie. I bulbi vanno estirpati dalla terra manualmente o con mezzi meccanici e poi messi ad asciugare al sole per alcune settimane, in campo o in azienda, quindi vengono mondati e puliti per essere sistemati in conf ezioni di vario tipo come trecce o grappoli. Le trecce o i mazzi vanno conservati in luoghi asciutti e ben arieggiati alla temperatura di circa 10°C e un’umidità relativa del 45% / 60%; mentre l’eventuale conservazione in celle frigorifere va fatta a una temperatura compresa tra gli 0 e i +2°C. La produzione massima è di 14 tonnellate/ettaro di prodotto secco.

UTILIZZO

L’”Aglio bianco polesano DOP” trova ampio utilizzo in cucina, per aromatizzare e insaporire piatti di ogni tipo, dalle zuppe alle salse, dai contorni agli arrosti.

PROPRIETA'

L’”Aglio bianco polesano DOP” contiene una discreta quantità di vitamine e di sali minerali, soprattutto calcio e fosforo.