home page   |  Risultati della ricerca
 
Ricerca Avanzata » Aneto (Anethum graveolens)
categoria:  Olii, Spezie e Condimenti
Prodotto Composizione Processo Aziende
Regioni: Piemonte,Valle d'Aosta,Lombardia,Trentino-Alto-Adige,Trentino-Alto-Adige,Veneto,Friuli-Venezia Giulia,Liguria,Emilia-Romagna,Toscana,Umbria,Marche,Lazio,Abruzzo,Molise,Campania,Puglia,Basilicata,Calabria,Sicilia,Sardegna,

ORIGINE

L'Aneto (Anethum graveolens) è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, molto simile al finocchio e al finocchietto selvatico, ma più piccolo e delicato. La radice è lunga e sottile, il fusto eretto, ramificato in cima e può superare il metro d'altezza. Le foglie sono di color azzurro tendente al verde e molto frastagliate. I fiori, riuniti in ombrelle, sono di colore giallo. I frutti, capsule abbinate, sono percorsi da coste dorsali poco prominenti. L'aneto si adatta bene a tutti gli ambienti ma è particolarmente sensibile ai forti venti, alle gelate, alle piogge persistenti. Cresce spontaneo nelle regioni mediterranee e in Asia.

UTILIZZO

I semi e le foglie dell'aneto vengono utilizzate, in cucina, per aromatizzare minestre, piatti a base di pesce (salmone), formaggi, uova, salse, sughi per la pasta e verdure sottoaceto. Usato anche come condimento di insalate, in abbinamneto a yogurt e panna acida. I semi, raccolti a fine estate, rientrano nella composizione del curry.
Come pianta officinale, trova impiego nei disturbi digestivi, coliche e meteorismo.

PROPRIETA'

Erba pungente, aromatica, rinfrescante, digestiva, carminativa, antisettica e diuretica.